Questo Sito utilizza cookie. Se continui la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. ACCEDI per visualizzare maggiori risorse.

27-11-2012 Comunicato Incidente P.L. Rossano - Calabria

 alt
COMUNICATO INCIDENTE P.L. ROSSANO
PDF >>> QUI

Ancora un tragico incidente sui passaggi a livello, dopo quello di pochi mesi fa nel quale ha perso la vita il nostro collega Giuseppe Campanella .

Alle 17.15 del 24 novembre, il regionale 3753 Sibari -Reggio Calabria effettuato con Aln 668, tra le stazioni di Rossano e Mirto Crosia, ha travolto e trascinato per 600 metri una Fiat multipla con a bordo 6 braccianti agricoli, di ritorno da una giornata di lavoro nei campi. Il mezzo si trovava in corrispondenza di un P.L. privato, posto al km 155+849, dotato di lucchetto.

Come abbiamo già dichiarato più volte, ai giorni nostri, i passaggi a livello non dovrebbero esistere più: soprattutto quelli di questo tipo.

Infatti, anche se previsti dall’attuale normativa (che prevede solo una semplice convenzione tra RFI e uno o più privati utilizzatori), questi P.L. andrebbero anch’essi dotati di sistemi di sicurezza atti ad intervenire in caso di apertura anomala delle sbarre al momento del passaggio dei treni. Il costo di tali apparecchiature di sicurezza, come ad esempio il PAI-PL (Protezione Automatica Integrativa per Passaggi a Livello), sarebbe sicuramente irrisorio al cospetto del grave prezzo che si paga quando vi sono perdite di vite umane.

Il Coordinamento Nazionale “Macchinisti Uniti” porge, le più sentite condoglianze alle famiglie colpite da tale sciagura e gli auguri di pronta guarigione ai feriti.

Fine comunicato.

Coordinamento Nazionale “Macchinisti Uniti”