Questo Sito utilizza cookie. Se continui la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. ACCEDI per visualizzare maggiori risorse.

Informativa secondo incontro ORSA Ferrovie Italo SpA

Si è svolto in data odierna il secondo incontro sulla trattativa per il rinnovo del contratto di Italo. Un percorso che, ci preme ricordare, è iniziato in ritardo rispetto alle altre Organizzazioni Sindacali, solo dopo una sentenza del Giudice del Lavoro di Roma. L'incontro che doveva permettere un allineamento del livello di contrattazione dei testi già trattati in questi mesi con le altre organizzazioni sindacali, si è preliminarmente soffermato sulla necessità di comprendere se Italo intenda addivenire alla costruzione di un suo contratto nazionale di primo livello o meno, poiché dai testi aziendali consegnati nel primo incontro è scritto in maniera chiara la volontà di costruire un contratto collettivo di primo livello e un contratto aziendale, da trattare esclusivamente con Italo. Pertanto è conclamata l’intenzione di Italo di non adottare il Contratto delle Attività Ferroviarie. Nel dibattito scaturito l’azienda ci ha informato che la problematica del CCNL di primo livello è emersa nella trattativa con le altre Organizzazioni Sindacali, quindi - per andare oltre nell’esposizione dei testi contrattuali - ha chiesto al sindacato tutto di rimandare tale discussione al temine di un percorso di studio e trattativa dei testi presentati. La delegazione di OR.S.A. ha accettato la richiesta di Italo con una precisazione, il contratto di riferimento deve essere il CCNL della Mobilità Area Attività Ferroviarie, tranne che con Italo non si riesca a concertare una normativa di primo livello migliorativa di quella attuale. Rispetto alla contrattazione aziendale OR.S.A. è disponibile ad una discussione di merito che intercetti le esigenze dei lavoratori e le necessità di sviluppo dell'azienda. Dopo questa prima fase di confronto, entrando nel merito dei testi consegnati, si è quindi convenuto di rimandare la discussione della Parte I " Sistema di Relazioni Industriali e diritti sindacali" con riferito al Capo I " Sistema di Relazioni Industriali" e Capo II "Diritti Sindacali". Rispetto all'articolato della Parte II " Politiche attive per l'occupazione", ORSA ha sollevato delle obiezioni rispetto alla flessibilizzazione del rapporto di lavoro a tempo parziale, annotate dai rappresentati dell'Azienda. Il confronto è stato sospeso all'articolo 23 (Telelavoro). I lavori del tavolo proseguiranno nel pomeriggio del 04 giugno. A latere dell'incontro le nostre RSA hanno lamentato con l'azienda il ritardo del pagamento del Super Premio, facendo notare che questo dovrebbe già essere stato erogato considerati gli ottimi risultati ottenuti da Italo S.p.A..

Roma 23 Maggio 2018