Questo Sito utilizza cookie. Se continui la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. ACCEDI per visualizzare maggiori risorse.

2018-12-13 Informativa Incontro con Trenitalia

Cine‐panettone 2018 ‐ Ciak si gira!

L'azienda ha convocato ORSA Ferrovie per una informativa rispetto alle procedure di raffreddamento attivate dalle altre organizzazioni sindacali.

In apertura l'azienda ci ha relazionato sui seguenti temi affrontati sul tavolo

delle altre organizzazioni sindacali:

• ci ha informato che è previsto un incontro con l'Amministratore Delegato di Trenitalia per il 10 gennaio 2019, nel quale verrà presentato il prossimo piano industriale;

• che a valle di tale incontro verrà definito un calendario di incontri sulle problematiche poste nelle procedure di raffreddamento;

• per quanto riguarda il problema della clausola contrattuale (mantenimento o estensione del CCNL-AF) da inserire nelle gare di appalto che, a detta aziendale, riguarda una parte dei 200 lavoratori degli appalti, l'azienda si è limitata a confermare che i bandi di gara sono conformi alle norme legislative che non impongono che nel bando sia indicato il contratto di riferimento. Pertanto resta invariato il problema delle gare appaltate al maggior ribasso di costo. In tal senso l'azienda ha chiesto tempo per poter ragionare rispetto a possibili soluzioni;

• per quanto riguarda la vertenza dei lavoratori della vendita e assistenza, a fronte di procedure di raffreddamento e dello sciopero proclamato da OR.S.A., intende convocare il sindacato solo a valle del sopra citato incontro del 10 gennaio 2019;

• per le problematiche sui turni del personale mobile perorate da OR.S.A. Ferrovie ci è stato proposto di calendarizzare (di nuovo) gli incontri a seguito della riunione del piano

industriale.

Di fronte a questa raffigurazione del percorso negoziale, che vede procrastinare a data da destinarsi le problematiche sollevate dai lavoratori di Trenitalia e degli Appalti, diciamo basta. Per essere chiari: l’incontro sui turni del Personale mobile era previsto dal primo ottobre scorso, altri hanno ritenuto più urgente firmare l'accordo sulle body cam e adesso la pazienza è finita.

ORSAFERROVIE ha informato Trenitalia che alla conflittualità già in atto per vendita e assistenza, con lo sciopero proclamato per il giorno 16/12, non potrà che seguire un eguale percorso per il personale mobile.

Roma, 13-12-2018