Questo Sito utilizza cookie. Se continui la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. ACCEDI per visualizzare maggiori risorse.

Negli ultimi anni la categoria ha vissuto un fortissimo ricambio generazionale, nuove persone, nuove idee, nuovi linguaggi e un contesto lavorativo in profondo mutamento. In questo profondo rinnovamento i lavoratori possono e devono partecipare alla vita del sindacato quale strumento di rappresentanza delle proprie istanze nelle sedi deputate. OR.S.A. Macchinisti Uniti, in quanto sindacato di base e di categoria si fonda sull’aggregazione diretta delle lavoratrici e dei lavoratori che svolgono la professione di Macchinista, essi sono depositari del potere decisionale e lo esercitato nelle forme previste dal statuto.

Con lo scopo di far funzionare la democrazia e l’organizzazione di base, OR.S.A. Macchinisti Uniti promuove, in ogni realtà produttiva, di ogni impresa di trasporto ferroviario, le Elezioni dei Rappresentanti di Base che, per la durata del mandato, avranno il compito di rappresentare e farsi portavoce delle istanze della categoria. In previsione del Congresso Nazionale Ordinario che si celebrerà il 20-21-22 Settembre 2022 sono indette le Elezioni dei Rappresentanti di Base.

Date e modalità di partecipazione variano a seconda della Regione/Compartimento.

Partecipa anche tu alle elezioni, contatta l'attivista territoriale per sapere come fare. 

La parola passa ai Macchinisti.

UNITI SI VINCE 

Statuto e Regolamento allo Statuto

 

Con la vertenza ferie OR.S.A. Ferrovie mette a disposizione di tutti gli iscritti e degli ex iscritti in pensione il patrocinio legale gratuito per supportare coloro i quali intendano presentare il ricorso per vedersi correttamente valorizzate le giornate di ferie. Fornisce inoltre supporto nell’elaborazione dei conteggi al fine di determinare l’entità del ricorso. Per maggiori dettagli contatta il tuo referente territoriali nelle lesi OR.S.A. Ferrovie.

Se sei un referente Accedi per maggiori risorse.

 

 

L’ennesima tragedia…

 

Il 06 Febbraio 2020 i Macchinisti, e i Ferrovieri tutti, hanno perso due Colleghi, due Fratelli.

Il primo pensiero va alle loro famiglie con il nostro profondo cordoglio, ai feriti un augurio di pronta guarigione.

 

L’incidente di questa mattina del Frecciarossa 9595 a Livraga, l’ultimo di una lunga, tristissima, serie (Piacenza, Roccasecca, Crevalcore, Corato, Pioltello), evidenzia che sulla sicurezza occorre investire ancora tanto e vigilare costantemente.

 

Pensare che questa “falla” abbia interessato il prodotto di punta delle ferrovie italiane, in un sistema che esprime la massima sicurezza nel sistema di trasporto ferroviario, deve farci riflettere profondamente.

 

Le cause verranno accertate dalla magistratura, noi vigileremo affinché venga fatta chiarezza senza il solito rimpallo di accuse.

La Famiglia dei Ferrovieri è sconvolta, non è ammissibile uscire di casa per andare al lavoro e non fare più ritorno dai propri cari.

 

Tutti i ferrovieri, di qualsiasi mansione e livello, devono comprendere che sulla sicurezza occorre non abbassare mai la guardia.

 

Presto saremo chiamati a dare dimostrazione dei nostri convincimenti